PUBBLICITA'

La linea inconfondibile della Cobra nata più di cinquanta anni fa ancora girare la testa e cattura l'attenzione, si presta a promuovere prodotti e servizi oppure per produzioni video televisive.

COLLABORAZIONE

La Shelby Cobra 427 collabora con la Wedding Planner Manuela Gioria di "Manuela matrimoni e eventi" sul Lago Maggiore, un connubio perfetto per l'organizzazione del vostro matrimonio in un luogo incantevole per i vostri invitati. Per ogni informazione consulta il suo sito www.manuela-eventi-e-matrimoni,       e-mail manuela.gioria@libero.it, cell. 333/9050697.

clicca sulla foto sottostante per accedere direttamente al suo blog.

MATRIMONI

Prenotate la Cobra per il vostro matrimonio e colpite i vostri invitati presentandovi a bordo di un'affascinante auto d'epoca per un effetto assicurato, renderete così il vostro giorno da protagonisti ancora più bello! Il servizio prevede l'accompagnamento della sposa o dello sposo dalla casa al luogo della cerimonia, poi la possibilità di guidarla fino alla location per le fotografie e infine al ristorante.


TOURS

Prenota la Cobra per un giro tra i diversi itinerari possibili in Piemonte, per gustarsi i panorami durante una bella giornata di un week-end con l'ebbrezza dei capelli al vento. Alcuni suggerimenti: le Langhe e Roero, il Monferrato o i laghi presenti nella nostra regione offrono un'ampia scelta di percorsi.

L'ARTICOLO DI THE SOULFUL DRIVER

Carroll Shelby era un pilota, probabilmente uno tra i migliori negli Stati Uniti d’America degli anni ’50. Corse e vinse in lungo ed in largo al volante di vetture sport Ferrari, Maserati e Aston Martin, arrivando a conquistare nel 1959 anche la 24h di Le Mans. Durante la sua carriera sportiva, terminata nel 1960, Shelby aveva avuto modo di apprezzare la maneggevolezza e la precisione della guida delle vetture europee, superiori a qualsiasi vettura americana. Quello che non riusciva a digerire erano i motori: costosi, complicati, spesso inaffidabili, di difficile manutenzione.  Carroll Shelby non era solo un pilota, era anche un imprenditore: quando chiuse con le gare probabilmente aveva già deciso che avrebbe offerto al mondo una soluzione a questo problema.